Il miglior periodo per visitare il Giappone: guida turistica

Qual è il momento migliore per visitare il Giappone? Questa è una domanda a cui non è semplice rispondere. Il Giappone è bello da visitare in qualunque periodo dell’anno, poiché ci sono sempre attività interessanti da ammirare, attrazioni e feste.

Scegliere il momento migliore dipende da diversi fattori personali. Innanzitutto, desideri evitare periodi affollati e costosi? Vuoi un clima caldo, freddo o piovoso? E quali attività o eventi stagionali preferisci vedere? Sono eventi che si tengono in un determinato periodo o sono disponibili tutto l’anno?

Hai messo da parte i soldi, progettato le tue vacanze e sognato di visitare il Giappone. Per molti, questo è un viaggio che faranno una sola volta nella vita. Ma in quale periodo dell’anno dovresti andare per avere la migliore esperienza possibile?

Leggi questa guida per determinare i periodi migliori e peggiori per il tuo viaggio in Giappone.

Per saperne di più: viaggiare in Giappone è sicuro?

I periodi migliori stagione per stagione in Giappone

Puoi goderti la naturale bellezza del Giappone in qualsiasi periodo dell’anno. Dai un’occhiata ai seguenti consigli per scoprire le migliori attrazioni ed esperienze, per ogni stagione.

Per saperne di più: cose da sapere prima di recarsi in Giapppone

Primavera

In gran parte, la primavera in Giappone decorre da metà marzo fino a fine maggio. Quando le temperature medie sono di 40-65 gradi Fahrenheit (F) o 5-20 gradi Celsius (C). Il tempo può essere imprevedibile, quindi è consigliabile portare indumenti sia caldi che freddi.

La primavera è uno dei periodi più popolari per le visite in Giappone, soprattutto per vedere gli alberi Ume in fiore e per ammirare i fiori di ciliegio Sakura. Se ti rechi in Giappone per assistere a questi meravigliosi fenomeni, tieni presente che il tempo può alterare i periodi di massima fioritura nell’anno. I tempi di fioritura sono influenzati anche dalla geografia del Paese, poiché i fiori si schiudono prima nelle regioni meridionali e poi in quelle settentrionali.

La Golden Week, una serie di festività nazionali, è un periodo altrettanto affollato per viaggiare in Giappone. Molti visitatori evitano la Golden Week a causa delle grandi folle di persone e dei trasporti super affollati.

Poiché in primavera si muovono sia cittadini locali che internazionali, i prezzi per i viaggi e degli alloggi sono spesso più alti durante questa stagione.

Ammirare i ciliegi in fiore

Gli iconici fiori di ciliegio, i cosiddetti Sakura, in Giappone sono un’attrazione per molti viaggiatori. Gli alberi più a sud del Paese iniziano a fiorire a metà marzo. Il picco marcia costantemente verso nord, concludendo la fioritura nel Nord del Paese a maggio. In gran parte del paese tra la fine di marzo e l’inizio di aprile, rappresenta l’alta stagione. Gli alberi fioriscono per circa una settimana, quindi puoi vedere più alberi in fiore programmando il tuo viaggio a tappe da sud verso nord.

Cherry blossom viewing spots in Japan

Durante questo periodi, grandi folle di visitatori sono presenti nei parchi e nei santuari che presentano anche alberi di ciliegio, e anche le stazioni di trasposto sono molto affollate. Per questo motivo, bisogna prenotare tutto con largo anticipo.

Se il tuo viaggio cade verso la fine di maggio, quando la stagione dei ciliegio in fiore è conclusa, puoi comunque immergerti ancora nel bellissimo fogliame di uno dei tanti parchi di fiori del Giappone. Tra cui un tunnel magico composto da fiori di glicine.

Golden Week

La Golden Week racchiude una serie di giorni festivi, che va da fine aprile a metà maggio. È spesso considerato uno dei periodi “peggiori” per visitare il Giappone. Molti cittadini locali utilizzano il loro periodo di ferie per viaggiare durante questo periodo, con conseguente affollamento delle attrazioni, degli alloggi e delle stazioni ferroviarie. Anche i prezzi raggiungono il picco massimo durante questo periodo.

Estate

L’estate in Giappone va dal mese di giugno fino a settembre. Le temperature variano tra i 70 e i 90°F (da 21 a 32°C) in gran parte del Paese. L’estate è più mite ad Hokkaido a causa della sua posizione geografica settentrionale.

Obon festival: floating lanterns (toro nagashi)

In gran parte del paese l’estate è calda e umida, ma nelle regioni montuose è più mite. L’estate è il momento perfetto per le attività all’aperto, tra escursioni e feste.

L’estate in Giappone è anche il periodo di forti piogge e tifoni. Anche durante i periodi più piovosi di giugno e luglio, la pioggia influisce raramente sui viaggi. Un’eccezione a questa regola, sono i viaggi tra Okinawa e la terraferma.

Le estati giapponesi ospitano molte festività, dette matsuri. Molte includono elaborati spettacoli pirotecnici.

Matsuri – Festività estive

Le storiche e religiosi feste culturali del Giappone sono famose in tutto il mondo. Spesso presentano sfilate, decorazioni e fuochi d’artificio spettacolari.

Per saperne di più: i migliori 10 festival estivi del Giappone

Tenjin Matsuri

Il Tenjin Matsuri di Osaka onora il dio degli studenti il 24 e 25 luglio di ogni anno. Il festival viene celebrato da oltre 1000 anni. È un matsuri di fuochi d’artificio, che si conclude con uno spettacolo pirotecnico sul fiume Okawa.

Tengu (heavenly dog) are a type of legendary creature found in Japanese folk religion

Gion Matsuri

Il Gion Matsuri è il festival più importante di Kyoto. Il festival si svolge da oltre 1000 anni. Gli eventi principali includono sfilate di enormi carri chiamati Yamaboko, la selezione di un “bambino sacro” e il trasporto di un santuario portatile attraverso la città. I partecipanti si vestono con abiti colorati di Yukata e gustano deliziosi cibi di strada

Gion Matsuri, Kyoto
Processione di Gion Matsuri – Foto gentilmente concessa dalla Kyoto City Tourism

Festività del Gion Matsuri che si svolge a Kyoto durante tutto il mese di luglio.

Fuochi d’artificio Matsuri

Durante l’estate si svolgono i festival dell’Hanabi o dei fuochi d’artificio. Questi spettacoli durano solitamente due ore e sono accompagnati da cibi tradizionali di strada.

Hanabi, the japanese fireworks

Spiagge

Da Okinawa alle isole settentrionali, il Giappone è circondato da spiagge famose e pittoresche. Scappa dal traffico delle grandi città come Tokyo e rilassati su una spiaggia vicina. Ammira l’arte dei luoghi all’aperto più grande dell’isola di Naoshima o immergiti in varie località.

Okinawa Island

Autunno

I mesi autunnali in Giappone vanno da settembre a dicembre. Le temperature generalmente variano tra i 50 e i 70°F (da 10 a 21°C).

autumn japanese landscape

La gente del posto e i visitatori internazionali apprezzano molto guardare le foglie autunnali o Koyo. L’Arashiyama di Kyoto e le Alpi giapponesi sono tra i migliori luoghi per questo tipo di escursione.

Il clima mite, il fogliame da favola e le folle meno intense, rendono l’autunno uno dei momenti migliori per visitare il Giappone. A novembre si ha il picco massimo delle folle, ma spesso possono essere evitate programmando la propria visita a inizio dicembre.

Fogliame Autunnale

Il Giappone è famoso per il Koyo, o meglio per le foglie d’autunno, poiché gli alberi diventano di colore rosso e oro. La stagione alta per il Koyo va da fine novembre a inizio dicembre. È possibile ammirare le foglie d’autunno in qualsiasi luogo del Paese, ma per un’esperienza migliore sono disponibili viaggi in treno programmati. Per guardare le foglie d’autunno, è consigliato anche l’escursionismo. Prendi in considerazione il Kumano Kodo Pilgrimage Trail o il sentiero Nakasendo per assaggiare anche una foglia d’acero fritta al Minoo Park!

Inverno

L’inverno in Giappone va da fine dicembre fino a metà marzo con temperature da 30 a 45°F (da 0 a 8°C). L’inverno è ottimo per i viaggiatori frugali – se si evitano le festività, l’inverno è uno dei periodi più economici per visitare il Giappone. Al termine delle festività, da metà gennaio fino a metà marzo è il periodo meno affollato per i viaggi. L’inverno in Giappone è il periodo più adatto alle tue esigenze?

Best Japanese Winter Illuminations
La Blue Cave di Shibuya – di @青の洞窟SHIBUYA 実行委員会

L’inverno è anche la stagione migliore per visitare un onsen, o meglio una sorgente termale naturale. Tuffarsi in un onsen è un modo perfetto per riscaldare e curare i muscoli indolenziti dopo gli sport invernali. I villaggi tradizionali in cui si trovano molti onsen sono più pittoreschi dopo una bella nevicata.

Gli umani non sono le uniche creature a cui piace immergersi nelle sorgenti calde. Puoi ammirare le famose scimmie della neve del Giappone in un ambiente innevato. I mesi che vanno da novembre a febbraio sono il periodo migliore anche per intravedere il monte Fuji, poiché è meno probabile che sia avvolto dalle nuvole.

Neve, sci e snowboard

Gran parte del Giappone viene ricoperto di neve nei mesi di gennaio e febbraio. I resort costellano le aree montuose del Giappone, fornendo neve perfetta per gli sciatori e gli amanti dello snowboard. In effetti, la catena montuosa viene detta Alpi giapponesi in onore della sua controparte europea.

Shiga Kogen Resort, Japan
Resort Shiga Kogen – Foto di: Prince Hotel

Non a caso, l’inverno rappresenta la stagione sciistica per il Giappone. Il Paese ospita numerose stazioni sciistiche nell’Hokkaido e nelle Alpi Honshu. Splendidi paesaggi innevati e alcuni dei migliori stazioni sciistiche del mondo, s’incontrano con i viaggi più congestionati durante le vacanze di Natale e Capodanno.

Illuminazioni e festival della neve

Se gli sport invernali non fanno per te, puoi dare un’occhiata al Sapporo Snow Festival o Yuki Matsuri. Fai una passeggiata nel paese delle meraviglie invernale con luci scintillanti e sculture di ghiaccio illuminate, o gioca su uno scivolo di neve, in un labirinto di neve e in una zona per costruire il tuo pupazzo di neve.

Nabana No Sato Winter Illuminations, near Nagoya

Ammirare le prugne in fiore

Un po’ meno famosa della stagione dei fiori di ciliegio Sakura, è la stagione dei fiori Ume o di prugne in Giappone.

Le prugne iniziano a fiorire prima dei ciliegi, generalmente a metà febbraio. Alcuni parchi ospitano oltre 3000 alberi in fiore profumati. È possibile ottenere un’esperienza simile all’osservazione dei fiori di ciliegio durante la stagione dei fiori di prugna, senza grandi folle.

Plum blossom tree
Albero di prugne in fiore in primo piano

Immersioni

Sì, febbraio segna l’inizio della stagione delle immersioni subacquee nelle regioni meridionali del Giappone. Questo è il momento migliore per osservare megattere, tartarughe marine e persino i rari lamantini.

Alta stagione

I mesi primaverili che vanno da marzo a maggio e la stagione autunnale che va da settembre a novembre, sono i periodi scelti da più persone per visitare il Giappone. Durante questi periodi, le temperature e le precipitazioni sono più miti e si può godere rispettivamente dei ciliegi in fiore o delle foglie d’autunno. Le stazioni sciistiche settentrionali del Giappone sono popolari durante l’inverno.

Altri periodi di alta stagione ricorrono durante le festività di Natale e Capodanno, da dicembre a gennaio, per i festeggiamenti della Golden Week da fine aprile a inizio maggio, e durante il festival di Obon ad agosto. Durante questi periodi, generalmente i residenti godono di un periodo di ferie e viaggiano in tutto il Paese. Per questo motivo, i prezzi aumentano, le camere sono più difficili da trovare e le strutture per il trasporto e le attrazioni sono più affollate.

I periodi migliori mese per mese in Giappone

Cosa succede in Giappone in ogni mese dell’anno? Scoprilo qui di seguito.

Gennaio

  • C’è molta folla durante il giorno di Capodanno.
  • Lo Shogatsu viene celebrato dal 1 al 3 gennaio.
  • La giornata della Coming of Age viene celebrata il secondo lunedì del mese.
  • Il Sumo New Year Basho si svolge a Tokyo.
  • Il Tsukiji Fish Market apre ai turisti a inizio gennaio.
  • La neve rende gennaio il periodo migliore per vedere le scimmie della neve a Nagano o per immergersi in una calda onsen.
  • La stagione delle fioritura dei ciliegi inizia a Okinawa.

Kusatsu Onsen in Gunma. Photo courtesy of EM7/Shutterstock.

Febbraio

  • Il primo giorno di primavera viene celebrato il 3 febbraio, accompagnato dalla visita ai templi buddisti per scacciare il male.
  • Inizia la stagione delle immersioni, con la possibilità di vedere le megattere a febbraio.
  • Inizia la stagione della fioritura delle prugne a metà marzo.
  • In genere febbraio è il mese più freddo dell’anno, il che lo rende perfetto per una visita a un onsen, izakaya, o per qualche sport invernale.
  • Si svolge il Sapporo Snow Festival a febbraio.

Marzo

  • A metà marzo termina la stagione della fioritura delle prugne.
  • A metà marzo inizia la stagione della fioritura dei ciliegi.
  • A Okinawa diminuiscono le folle.
  • Si tiene il Sumo Spring Basho a Osaka.
  • AnimeJapan, il festival dedicato agli anime più grande del mondo, si tiene a marzo.

Ashikaga Flower Park wisteria tunnel

Aprile

  • Termina la stagione sciistica.
  • La stagione della fioritura dei ciliegi generalmente raggiunge il suo picco a inizio aprile e termina verso la metà del mese.
  • Il Miyako Odori si tiene a Kyoto tutto il mese.
  • La Golden Week inizia a fine aprile.

Maggio

  • La Golden Week continua per tutta la prima settimana di maggio.
  • La fioritura dei fiori di glicine, iris e azalea, rendono i parchi in fiore e i giardini un must-see.
  • Il Sumo Summer Basho si tiene a Tokyo.

Giugno

  • Giugno è il mese più piovoso del Giappone.
  • Il Sumo Basho si tiene a Nagoya.
  • Il festival della danza Yosakoi Soran Matsuri si tiene a Sapporo.

Luglio

  • La stagione di arrampicata sul Monte Fuji inizia il 1 luglio.
  • Il festival delle stelle Tanabata si tiene il 7 luglio.
  • Gli Obon festival si tengono a Tokyo e nel Giappone orientale il 15 luglio.
  • Il popolare Gion Matsuri si tiene a Kyoto dal 17 al 24 luglio.
  • Il Fuji Rock Festival, il più grande festival musicale del Giappone, si tiene durante l’ultimo fine settimana di luglio presso la stazione sciistica di Naeba a Niigata.

Agosto

  • L’Obon holiday di Hachigatsu Bon, festeggia tre giorni in onore dei defunti durante metà agosto.
  • L’Hanabi o i festival dei fuochi d’artificio si tengono in tutto il Paese. Uno dei migliori si svolge sul lago Biwa vicino Kyoto.

Climbing mount Fuji

Settembre

  • I sentieri del Monte Fuji chiudono entro la seconda settimana di settembre.
  • Il Sumo Basho si svolge a Tokyo.
  • Il Kishiwada Danjiri Matsuri si tiene a Osaka.
  • Il Seto craft festival si tiene durante la seconda settimana di settembre.

Ottobre

  • Inizia la stagione delle foglie d’autunno.
  • Le temperature a Okinawa restano abbastanza alte per una visita in spiaggia.
  • La Roppongi Art Night si tiene da metà a fine ottobre.
  • Per curiosità, puoi vedere migliaia di costumi nel distretto di Shibuya a Tokyo il 31 ottobre (Halloween!).

Novembre

  • Un mese “tranquillo” in cui ci sono meno folle e i prezzi sono più bassi.
  • L’Ohara festival si tiene a Kagoshima.
  • Il Momiji Festival si svolge a Kyoto.

Dicembre

  • Inizia la stagione delle nevi e aprono le stazioni sciistiche.
  • Per evitare le folle si consiglia di viaggiare a inizio dicembre.
  • Il Sanpoji Daikon festival, che celebra il ravanello Daikon, si tiene a Kyoto.
  • Chiudono ristoranti, negozi e attrazioni tra Natale e Capodanno.
  • Il Tsukiji Fish Market chiude ai turisti a fine dicembre.
Shirakawa-go Winter Light-up
Il festival delle luci di Shirakawa-go è un must-see in inverno

Qual è il periodo migliore per visitare il Giappone? La risposta è che non esiste un periodo migliore! Pianifica il tuo viaggio in base a ciò che vuoi vedere – fiori di ciliegio, neve o foglie d’autunno – e ciò che desideri evitare: caldo, freddo, prezzi alti o folle.

Qualsiasi sia il periodo in cui scegli di visitare il Giappone, non resterai deluso dalle sue offerte stagionali. E se hai già visitato il Giappone in passato, visitarlo in una stagione diversa può dare nuova linfa vitale alla tua esperienza di viaggio.

Related Posts

Tour e attività correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *