I 10 posti migliori per godersi l’autunno in Giappone

Qual è il periodo migliore per andare in Giappone? Chi si reca nel paese del Sol Levante per la prima volta, si pone spesso questa domanda. Molti direbbero che il periodo migliore è in primavera, durante la fioritura dei ciliegi, poiché è sicuramente il periodo più popolare al mondo. Tuttavia, la stagione autunnale in Giappone non può essere del tutto trascurata.

Un passatempo molto popolare in Giappone è noto con il nome di momijigari o koyo, entrambi sono termini che descrivono la visione delle foglie d’autunno in Giappone.

Cosa rende così speciale l’autunno giapponese?

I colori della stagione autunnale iniziano ad apparire in Giappone a metà settembre e persistono fino a dicembre, circa tre mesi in tutto, con luoghi che presentano colori vivaci anche fino a cinque settimane. La foglia d’acero giapponese è nota per la sua tonalità rosso intenso, mentre altri alberi caducifoglio si presentano in giallo, arancio, oro e marrone. In alcune zone, il kusamomiji o erba autunnale, omaggia gli alberi in linea con il suo colore rosso fiammeggiante. Anche il clima in Giappone è particolarmente piacevole durante la stagione autunnale.

Dai un’occhiata alle nostre previsioni sulla stagione autunnale 2019 per ricevere aggiornamenti sui tuoi luoghi preferiti. Il tuo viaggio in Giappone durante l’autunno sarà certamente indimenticabile.

Per ammirare le foglie in autunno in Giappone, non ci sono veri e propri luoghi sconsigliati. Anche nelle grandi città i bellissimi parchi offrono accesso a migliaia di alberi. Di seguito si trova un elenco dei nostri 10 luoghi preferiti. Vuoi vederne più di uno? È facile e conveniente viaggiare in treno utilizzando il Japan Rail Pass.

Acquista il tuo Japan Rail Pass

Tempio Eikando (Kyoto)

Oltre ai vivaci colori autunnali, è possibile sorseggiare una tazza di tè verde tradizionale tra i giardini del tempio Eikando. I giardini sono illuminati di notte per consentire di vedere gli alberi anche al buio.

Il tempio si trova vicino al Nomura Art Museum e all’area di Nanzen-ji, nonché all’estremità meridionale del Sentiero dei filosofi.

  • Periodo migliore: metà-fine novembre
  • Come arrivare: dalla stazione di Kyoto (fermata dell’autobus Kyoto Ekimae), prendere l’autobus numero 5 fino alla fermata Nanzen-ji Eikandodo. Si può prendere anche la linea Tozai (non coperta dal JR Pass) per la stazione di Keage, che si trova a 20 minuti a piedi dal tempio di Eikando.
Foglia d’acero giapponese

Arashiyama (Kyoto)

Situato alla periferia di Kyoto, Arashiyama offre un panorama spettacolare sulle montagne boscose ricoperte da un mosaico di alberi multicolori. È possibile anche visitare i templi di Arashiyama e godersi un giro romantico sul treno Sagano Scenic.

  • Periodo migliore: fine novembre, inizio dicembre
  • Come arrivare: dalla stazione di Kyoto Station, è possibile utilizzare il Japan Rail Pass per raggiungere Arashiyama. Prendi la linea JR San-In o JR Sagano per la stazione di Saga-Arashiyama. Il viaggio in treno dura circa 20 minuti.

Tempio Tofukuji (Kyoto)

Il tempio Tofukuji è uno dei luoghi koyo più popolari di Kyoto. I suoi alberi presentano colorazioni arancioni e rossi scintillanti. Il ponte Tsutenkyo offre un panorama spettacolare sul parco del tempio.

  • Periodo migliore: metà-fine novembre.
  • Come arrivare: dalla stazione di Kyoto, prendi la linea JR Nara. La stazione di Tofukuji si trova ad una sola fermata (3 minuti). L’ingresso al tempio è a soli 700 metri dalla stazione.

Icho Namiki o Jingu Gaien Ginkgo Avenue (Tokyo)

L’albero di ginkgo, noto come icho in giapponese, è l’albero ufficiale di Tokyo e fiancheggia molte strade della città. I più famosi sono i Ginkgo Avenue nel parco Meiji-jingu Gaien. Questi maestosi alberi dalla forma di un cono rovesciato, sono di un colore giallo brillante a fine novembre.

  • Periodo migliore: da fine novembre a inizio dicembre
  • Come arrivare: il viale si trova a soli 700 metri dalla stazione di Shinanomachi, sulla linea JR Chuo-Sobu.

Parco Ueno (Tokyo)

Il parco Ueno è stato istituito quasi 150 anni fa e ospita quasi 9.000 alberi. Una tale concentrazione di alberi, lo rende il luogo migliore da vedere in autunno in Giappone. Al suo interno, è anche possibile visitare i musei e i santuari del parco.

  • Periodo migliore: metà novembre fino a inizio dicembre.
  • Come arrivare: il parco si trova ad appena 500 metri dalla stazione JR di Ueno, che è servita dalla linea Yamanote, dalla linea Keihin-Tohoku e dalle linee Shinkansen settentrionali.

Giardino Rikugi (Tokyo)

Il Rikugi-en è un giardino risalente al periodo Edo, restaurato nel 1878. Offre un’esperienza koyo davvero unica: la possibilità di vedere i colori di notte. Gli alberi che circondano il lago sono illuminati in modo da poter essere visti anche dopo il tramonto del sole e luci e foglie si riflettono misticamente sulla superficie del lago. L’ingresso al parco ha un costo di 300¥.

  • Periodo migliore: da metà novembre a inizio dicembre
  • Come arrivare: il parco si trova a 700 metri dalla stazione JR Komagome, servita dalla linea Yamanote.
Persone a passeggio nel parco nazionale di Showakinen- Koen sotto alberi di Ginkgo (Biloba) in autunno

Parco nazionale di Oze

Situati a nord di Tokyo e a 70 chilometri a ovest di Nikko, i sentieri escursionistici che si snodano attraverso questo parco lo rendono un luogo privilegiato per osservare il fenomeno del koyo. Il suo terreno è vario, poiché spazia dal montagnoso fino alle praterie e alle paludi. Oze è anche un habitat naturale unico per le erbe di kusamomiji, i colori dell’erba autunnale. Percorrendo i suoi sentieri, ci si ritrova in un mare di fronde ondeggianti di colore rosse dorate.

  • Periodo migliore: da fine settembre a metà ottobre
  • Come arrivare: la stazione ferroviaria più vicina è quella di Numata. Da Tokyo, puoi prendere il Joetsu Shinkansen fino alla stazione Jomo Kogen (circa 75 minuti), oppure l’Hokuriku o il Joetsu Shinkansen fino a Takasaki e passare su un treno locale alla stazione di Numata.

Acquista il tuo Japan Rail Pass

Monte Nasu (Fukushima)

Chi si reca in Giappone a inizio autunno, trova in questa regione montuosa uno dei luoghi migliori per osservare i colori dell’autunno sul nascere. Prendi la funivia per arrivare sulla montagna, da qui è possibile fare un’escursione della durata di un’ora fino in cima. Dopo questa lunga passeggiata, rilassati vicino al Nasu-Yumoto-Onsen.

  • Periodo migliore: da fine settembre a inizio ottobre
  • Come arrivare: l’hub principale nell’area è la stazione Nasu-shiobara, servita dalla linea JR Utsunomiya e dal Tohoku Shinkansen. Gli autobus partono ogni ora dalla stazione di Nasu-Shiobara tramite la stazione di Kuroiso a Nasu Onsen.

Parco Nazionale Daisetsuzan

Per osservare le foglie in autunno in Giappone evitando le folle, questo parco è l’opzione migliore. Daisetsuzan, nell’Hokkaido, è la prima sede in Giappone ad osservare il fenomeno del koyo, ma i turisti non lo frequentano molto. Il parco ospita anche vulcani, laghi, montagne e sorgenti termali.

  • Periodo migliore: da metà settembre a fine ottobre
  • Come arrivare: questo parco nazionale è accessibile da molte direzioni. L’hub principale è la città di Asahikawa, da cui un’auto a noleggio è la modalità di trasporto più conveniente per esplorare la zona.

I cinque laghi di Fuji

Il Monte Fuji circondato dalla bellezza della colorazione autunnale

Osservare le foglie d’autunno in Giappone all’ombra del famoso Monte Fuji è uno spettacolo mozzafiato. Se noleggi una barca per visitare il lago Kawaguchiko, vedrai questo panorama due volte; poiché la bellezza della montagna e degli alberi si riflettono sulla superficie del lago.

  • Periodo migliore: da fine ottobre a metà novembre.
  • Come arrivare al lago Kawaguchiko: prendi la ferrovia Fujikyu dalla stazione di Otsuki (sulla linea JR Chuo) per la stazione di Kawaguchiko. Ci sono anche autobus che collegano il lago a partire da Tokyo, Kofu e Gotemba.
    Sulla base dei modelli meteorologici, l’effettiva comparsa dei colori autunnali può differire da quanto stabilito. Se il clima è più freddo, l’autunno può arrivare qualche giorno o addirittura qualche settimana prima, al contrario, si può presentare più in là nel tempo se il clima è più caldo del solito.

Related Posts

Tour e attività correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *