Guida Tanabata: il ‘Festival delle stelle’ estivo

tanabata

Il Tanabata, noto anche come “Festival delle Stelle”, è una celebrazione giapponese che si svolge il settimo giorno del settimo mese. Secondo il folklore giapponese, questo è l’unico giorno dell’anno in cui le due stelle, Altair e Vega, possono incontrarsi.

In questo periodo dell’anno, è tradizione scrivere i desideri per il Tanabata (conosciuti come tanzaku) su strisce di carta colorata e appenderli su alberi per il Tanabata fatti con rami di bambù. La gente decora anche le proprie case e gli spazi pubblici.

Il Tanabata è una delle cinque feste tradizionali giapponesi note come ‘gosekku’ ed è un periodo interessante per visitare il paese. Tuttavia, le date del Tanabata variano da una regione all’altra.

Secondo il calendario lunare precedentemente utilizzato, il settimo mese è agosto anziché luglio. In alcuni luoghi come Sendai, si festeggia il 7 agosto, anche se la data ufficiale è il 7 luglio (mercoledì nel 2021).

Table of Contents

Cos’è il festival di Tanabata

In tutto il Giappone si tengono enormi festival dedicati al Tanabata. Il più famoso è il Sendai Tanabata Festival (6-8 agosto, da venerdì a dominica nel 2021). Viaggiare a Sendai è facile usando il Japan Rail Pass, ci vogliono circa due ore e mezza dalla capitale. Anche il Tokyo Tanabata Festival è un evento grandioso.

Lo stile dei festival varia da luogo a luogo, anche se la maggior parte di essi prevede gare di decorazioni per il Tanabata, sfilate e una serie di attività festive. L’atmosfera è fantastica e le strade sono fiancheggiate da bancarelle di cibo.

I desideri per il Tanabata vengono espressi il primo giorno del festival. Il giorno successivo, gli alberi di Tanabata decorati vengono fatti galleggiare lungo un fiume, nell’oceano, o bruciati come offerta.

La tradizione risale all’inizio del XVII secolo, anche se la sua popolarità è diminuita dopo la Restaurazione Meiji (1868) ed è quasi scomparsa durante la depressione economica seguita alla prima guerra mondiale. Tuttavia, dopo la seconda guerra mondiale le feste sono tornate ad essere una data importante nel calendario giapponese.

Tanataba festival decorations
Decorazioni Tanabata di ©Yasufumi Nishi / © JNTO

La storia del Tanabata

La tradizione di Tanabata si basa sulla storia romantica di due amanti, Vega e Altair. Possono incontrarsi solo una volta all’anno e solo se i cieli sono limpidi.

La storia in realtà ha origine dalla leggenda cinese Qixi, portata in Giappone nell’VIII secolo. La storia è quella di due amanti: la principessa Orihime, una bellissima sarta, e Hikoboshi, un pastore di mucche. Vivevano su diversi lati del fiume celeste (rappresentato dalla Via Lattea).

Il padre di Orihime (Dio dei cieli) si arrabbiò perché entrambi abbandonarono i loro doveri a causa della loro devozione reciproca e proibì loro di vedersi. Tuttavia, Orihime lo supplicò e come concessione permise loro di incontrarsi una volta all’anno.

Cibo del festival di Tanabata

Il cibo giapponese ha una reputazione di livello mondiale e il cibo durante il Tanabata non vi lascerà delusi. Alcuni dei cibi più importanti includono:

  • Takoyaki: Palline di pasta fritte con piccoli pezzi di polpo all’interno. Il piatto è così popolare in Giappone che ci sono catene di fast food ad esso dedicate.
  • Yakisoba: Lo yakisoba è fatto con tagliatelle fritte mischiate con carne di maiale e cavolo. È guarnito con salsa yakisoba e maionese.
  • Okonomiyaki: Una sorta di frittella salata a base di pastella e una varietà di ingredienti diversi. Il nome si traduce in “grigliata come piace a te” per il numero di varianti.
  • Yakitori: Pollo alla griglia su uno spiedino che viene servito con cipolline e salsa yakitori.

Related Posts

Tour e attività correlati