Guida turistica alle Olimpiadi di Tokyo in 2021

Tokyo 2020 logo

Nel 1964, Tokyo divenne la prima città asiatica di sempre a ospitare i Giochi Olimpici e fu un trionfo, proiettando il Giappone nell’era moderna. Ora, la città si sta preparando a ospitare ancora una volta i giochi nell’estate del 2021, esattamente un anno dopo le Olimpiadi di Tokyo 2020 che si sarebbero dovute svolgere in origine.

La decisione di rimandare le Olimpiadi estive di Tokyo 2021 a causa dei problemi legati al COVID-19 è stata presa dal primo ministro giapponese, Shinzo Abe, e il presidente del Comitato Internazionale Olimpico (CIO), Thomas Bach. Tuttavia, il CIO ha confermato che i Giochi saranno comunque chiamati Tokyo 2020 nonostante la nuova data nel 2021.

Questa pratica guida per Tokyo 2020 vi fornirà una panoramica dei giochi tra cui date, eventi importanti, sedi sportive e informazioni sui biglietti.

Date importanti di Tokyo 2020

I giochi di Tokyo si svolgeranno in 17 giorni ricchi di azione, dal 24 agosto all’8 agosto 2021. 

La cerimonia di apertura si terrà allo Stadio Olimpico di Tokyo. Tuttavia, le gare inizieranno due giorni prima con i primi incontri di calcio e di softball. I turni di qualificazione per canottaggio e tiro con l’arco inizieranno il giorno della cerimonia.

I giochi quindi entreranno nel vivo con 21 sport differenti tra cui ginnastica, scherma, tennis, ping pong, tiro a segno e ciclismo. Il culmine dei giochi si terranno con le finali di atletica che saranno gli ultimi eventi in programma.

La cerimonia di chiusura si terrà nell’ultimo giorno dei giochi.

I Giochi Paralimpici di Tokyo 2020 inizieranno 15 giorni dopo la chiusura delle Olimpiadi.

Divieto per i visitatori stranieri

Dopo mesi di attente valutazioni, il governo giapponese ha deciso di imporre un divieto per i visitatori stranieri delle Olimpiadi di Tokyo per frenare la diffusione del COVID-19 e prevenire un’altra ondata di infezioni da coronavirus in Giappone.

Il CIO ha annunciato di rispettare pienamente la difficile decisione, e il presidente Thomas Bach ha detto che “il primo principio è la sicurezza. Ogni decisione deve prima rispettare il principio di sicurezza”.

Tuttavia, Bach ha aggiunto che spera che gli appassionati di tutto il mondo si sintonizzino sulle trasmissioni in diretta degli eventi e che servano come “una luce alla fine del tunnel” della pandemia.

Inoltre, il CIO ha chiesto al governo giapponese di consentire agli sponsor stranieri e ai comitati olimpici stranieri di continuare a partecipare di persona alle Olimpiadi.

Misure di sicurezza per il coronavirus

Affinché le Olimpiadi possano svolgersi in totale sicurezza nell’estate del 2021, il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 ha lavorato a stretto contatto con il (CIO) e il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) per sviluppare una serie di misure di sicurezza per il coronavirus e il playbook COVID-19 per il eventi.

I protocolli di sicurezza COVID-19 per gli eventi del 2021 sono stati discussi per la prima volta in una riunione di coordinamento nel novembre del 2020 e sviluppati ulteriormente durante una videoconferenza di 3 giorni tra gli enti organizzatori nel febbraio 2021.

Le misure per frenare la diffusione del coronavirus durante i Giochi includeranno test per atleti e altri partecipanti, distanziamento sociale e requisiti di DPI per le sedi e i villaggi olimpici e paralimpici.

Le contromisure saranno riviste costantemente in base all’evoluzione della situazione globale in vista dell’inizio dei Giochi nel luglio del 2021.

Sedi olimpiche

Le sedi olimpiche di Tokyo 2020 saranno situate in due zone principali: la Heritage Zone (l’area delle Olimpiadi del ’64) e la Tokyo Bay Zone (che presenterà sedi di nuova costruzione). Le due zone si sovrapporranno per delineare la forma del simbolo dell’infinito, simboleggiando così l’eredità dei giochi e il legame tra passato, presente e futuro.

In totale, verranno utilizzate 43 sedi. La Tokyo Bay Zone sarà la più grande con 13 sedi, la Heritage Zone ne conterrà 7 e ci saranno anche alcune sedi periferiche per gli sport con requisiti specifici. Migliaia di volontari, che saranno gli ambasciatori dei Giochi Olimpici, daranno il loro contributo per garantire il buon funzionamento degli stadi.

Il New National Stadium fungerà da stadio principale, come nei Giochi Olimpici del 1964. Lo stadio è in fase di ricostruzione nello stesso luogo e avrà 68.000 posti a sedere. Qui si svolgeranno tutti gli eventi di atletica leggera e le cerimonie di apertura e chiusura. La stazione più vicina al National Stadium è Sendagaya (distretto di Shinjuku) sulla linea Chuo-Sobu.

Sport olimpici

Le Olimpiadi di Tokyo saranno caratterizzate da 339 eventi per 33 sport e 50 discipline. Ci saranno 5 nuovi sport (baseball/softball, karate, skateboard, arrampicata e surf) oltre a 15 nuovi eventi nell’ambito degli sport esistenti (come basket 3 contro 3 e BMX freestyle).

Olympic sports

Elenco degli sport alle Olimpiadi di Tokyo

Ecco l’elenco completo degli sport e delle discipline. Alcuni sport sono discipline singole.

  • Nuoto: nuoto artistico, immersioni, nuoto, pallanuoto
  • Tiro con l’arco
  • Atletica 
  • Badminton
  • Baseball (nuovo sport): baseball, softball
  • Basket: basket, basket 3 contro 3
  • Boxe
  • Canoa: slalom, sprint
  • Arrampicata (nuovo sport)
  • Ciclismo: BMX freestyle, gare di BMX, mountain bike, ciclismo su strada, ciclismo su pista
  • Equitazione: dressage, eventing e jumping
  • Scherma
  • Hockey su prato
  • Calcio
  • Golf
  • Ginnastica: artistica, ritmica, trampolino
  • Palla a mano
  • Judo
  • Karate (nuovo sport): kata, kumite
  • Pentathlon moderno
  • Canottaggio
  • Rugby a 7
  • Vela
  • Tiro a segno
  • Skateboard (nuovo sport)
  • Surf (nuovo sport)
  • Tennis da tavolo
  • Taekwondo
  • Tennis
  • Triathlon
  • Pallavolo: pallavolo, beach volley
  • Sollevamento pesi
  • Lotta: stile libero, greco-romana

La mascotte di Tokyo 2020

Tokyo 2020 Olympics mascots

La mascotte di Tokyo 2020 è un personaggio blu futuristico di nome Miraitowa che ha l’emblema di Tokyo 2020 sulla testa e sul corpo. Il processo di progettazione ha coinvolto 5 milioni di bambini in tutto il Giappone che hanno dato il loro feedback.

La personalità di Miraitowa deriva da un proverbio giapponese tradizionale che significa imparare cose antiche e acquisire nuove conoscenze da esse. La mascotte ha un forte senso della giustizia e ha il super potere di spostarsi all’istante in qualsiasi luogo.

La mascotte delle Paralimpiadi 2020 è rosa e si chiama Someity. Ha sensori tattili a forma di fiori di ciliegio e 3 super poteri: telepatia, telecinesi e la capacità di volare grazie al suo speciale mantello. Someity ha un’incredibile forza interiore e ama la natura. Entrambi i personaggi hanno il logo di Tokyo 2020 sulla testa.

I biglietti per Tokyo 2020

I residenti giapponesi sono stati i primi a poter acquistare i biglietti sul sito web ufficiale di Tokyo 2020, prima che gli appassionati di sport di altri paesi potessero acquistare biglietti e pacchetti di viaggio dai rivenditori autorizzati di biglietti (ATR) del loro paese.

Il CIO ha annunciato che i biglietti acquistati per i giochi che originariamente dovevano tenersi nel 2020 sono comunque validi per la stessa sessione nelle date del 2021. Tuttavia, hanno anche detto che i sostenitori stranieri che ora non sono in grado di partecipare a causa delle restrizioni da COVID-19, possono ricevere un rimborso per i biglietti olimpici.

Gli spettatori che hanno acquistato i biglietti direttamente dal .sito web ufficiale di Tokyo 2020 possono richiedere il rimborso tramite lo stesso sito. I rimborsi per i biglietti acquistati tramite ATR saranno gestiti in linea con i termini e le condizioni di ciascuna società.

La staffetta della torcia di Tokyo 2020

La staffetta della torcia olimpica di Tokyo 2020 inizierà il 25 marzo 2021, e attraverserà 47 prefetture del Giappone. Si inizierà nella prefettura di Fukushima per proseguire verso sud.

Il viaggio della torcia coinciderà con la famosa fioritura dei ciliegi in Giappone, che di solito si tiene all’inizio di aprile. La staffetta durerà 121 giorni e mirerà a promuovere i valori olimpici in tutto il Giappone. La staffetta vuole anche mostrare solidarietà alle regioni che si stanno ancora riprendendo dal terremoto e dallo tsunami del 2011. Porterà lo slogan di: “la speranza illumina la nostra strada“.

Tra pochi anni la Torcia Olimpica arriverà in Francia per le Olimpiadi di Parigi 2024. Le prossime Olimpiadi invernali saranno Pechino 2022.

Innovazioni nei trasporti per il 2020

Il Giappone è noto da tempo per essere in prima linea nella ricerca e sviluppo in una varietà di tecnologie, e queste saranno in mostra durante le Olimpiadi del 2020. All’interno del Villaggio Olimpico saranno presenti robot umanoidi per fornire indicazioni su alloggi e attrazioni nelle vicinanze. La nuova tecnologia consentirà anche di proiettare aggiornamenti olografici degli eventi all’interno dello stadio.

Quando ti recherai nel tuo albergo, potrai utilizzare una chiave magnetica per il treno, la tua camera d’albergo e il tuo taxi senza conducente, il risultato dell’implementazione di una nuova generazione di ”taxi robot” all’avanguardia a Tokyo in preparazione dei Giochi.

I nuovi treni Maglev 

Per quanto riguarda i trasporti, Tokyo introdurrà ancora una volta al mondo il suo treno più veloce. Sebbene non sarà operativo per uso commerciale fino al 2027, il Maglev farà il suo debutto alle Olimpiadi di Tokyo. Questo treno ha battuto tutti i record di velocità terrestre ed è in grado di raggiungere velocità superiori a 374 miglia all’ora (600 km/h).

Questi treni futuristici funzionano secondo il principio della levitazione magnetica che consente al treno di galleggiare sui binari. È proprio l’assenza di attrito che fa sì che il treno raggiunga quelle velocità sorprendenti, mantenendo sempre rigorosi standard di sicurezza.

I nuovi treni Shinkansen N700s Supreme

Shinkansen N700 Series
Shinkansen N700S “Supreme”

Inoltre, la nuova serie Shinkansen N700S, detta anche Shinkansen Supreme, è stata introdotta giusto in tempo per le Olimpiadi.

Questo treno più intelligente e silenzioso è stato riprogettato e ora viaggia sulla linea Tokaido Shinkansen, tra la stazione di Tokyo e quella di Shin-Osaka. Essendo più leggero di 11 tonnellate rispetto alla generazione precedente, consuma meno energia.

La nuova stazione della linea Yamanote

New Yamanote line station design

In onore dell’evento, la linea Yamanote ha inaugurato una nuova stazione: Takanawa Gateway Station. Questa stazione si trova tra le stazioni di Shinagawa e Tamachi, e fornisce l’accesso alla Monorotaia dell’aeroporto di Haneda e la linea JR Keihin-Tohoku.

Progettata in stile eki naka, la stazione Takagawa Gateway è alta quattro piani e l’area pubblica vanta un grande schermo per la visione dei giochi.

Il sistema metropolitano di Tokyo e JR East sono stati nominati partner ufficiali nel programma di sponsorizzazione di Tokyo 2020. Il loro obiettivo è quello di “contribuire al crescente entusiasmo (…) fornendo servizi di trasporto sicuri e confortevoli”, ha affermato Tetsuro Tomita, presidente e CEO di JR East.

Related Posts

Tour e attività correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *