Tashirojima: Guida all’isola dei gatti

tashirojima cat island japan

Una vacanza idilliaca al largo della costa orientale del Giappone, l’isola di Tashirojima è perfetta per i visitatori che cercano una destinazione unica che non sia invasa dai turisti. Questo paradiso rurale è ricco di tradizioni, dai suoi piccoli villaggi di pescatori ai suoi santuari, ai gatti che vegliano sull’isola e sulla sua gente.

I gatti sono probabilmente l’aspetto più famoso di Tashirojima: qui ci sono più felini che umani! Questo gli ha dato il soprannome di “Cat Island” (isola dei gatti). Questi pelosi abitanti sono spesso più che felici di avvicinarsi ai visitatori. Potrebbero persino posare per una foto con te!

C’è molto da scoprire a Tashirojima, dalla sua bellezza naturale alle sue logge ispirate ai manga. È un’ottima gita di un giorno o un pernottamento da Sendai o Ishinomaki. Scopri tutte le cose che puoi fare sull’isola di Tashirojima e come arrivarci con questa guida rapida.

Come raggiungere l’isola di Tashirojima

L’isola di Tashirojima si trova nella prefettura di Miyagi. Fa ufficialmente parte della città di Ishinomaki, sebbene si trovi a circa 20 km al largo dell’Oceano Pacifico, vicino all’isola di Ajishima.

Se sei diretto a Tashirojima, dovrai prendere un traghetto dal terminal di Ishinomaki sul fiume Kyukitakami.

Tashirojima e Ishinomaki meritano una visita e possono essere raggiunti facilmente se si dispone di un Japan Rail Pass.

Si può prendere la linea Tohoku Shinkansen da Tokyo a Sendai. Il viaggio dura circa 4 ore e 20 minuti. Puoi anche usare questa linea per arrivare a Sendai da altre grandi città come Akita, Morioka e Shin-Aomori.

Quindi, dovrai prendere un treno locale gestito dalle ferrovie giapponesi da Sendai a Ishinomaki. Questi treni partono ogni ora. Il viaggio dura circa 1 ora e 25 minuti.

Dalla stazione di Ishinomaki, il molo dei traghetti Chuo della linea Ajishima dista 10-15 minuti a piedi o una breve corsa in taxi. Il terminal si trova appena a sud del mercato Ishinomaki Genki e dall’altra parte del fiume rispetto all’Ishinomori Manga Museum.

Il viaggio in traghetto dura 45-60 minuti e si ferma in entrambi i porti di Tashirojima, nei villaggi a nord e a sud dell’isola. Un biglietto di sola andata costa circa 1250 yen.

Bisogna tener presente che ci sono solo 3 o 4 traghetti al giorno. Tieni d’occhio l’orario se desideri tornare sulla terraferma lo stesso giorno! Altrimenti, dovresti prenotare una stanza in anticipo.

[banner-it]

L’isola dei gatti

La sua grande fama, Tashirojima la deve ai suoi gatti. Sono di gran lunga più numerosi delle persone sull’isola. Ci sono solo circa 60 residenti umani, ma oltre 100 felini. Alcune stime affermano che i gatti sono più numerosi delle persone con un rapporto di 3:1!

Inoltre, sono in roaming gratuito da centinaia di anni. Nonostante siano semi-selvatici, sono a loro agio con gli umani e di solito sono interessati ai visitatori.

cats in cat island
Residenti di Tashirojima

Non importa dove andrai sull’isola, incontrerai sempre qualche amico peloso. Le più grandi congregazioni di gattini di solito si trovano nel villaggio di Nitoda, in particolare intorno al porto e all’unico negozio: Kamabutsu Shoten.

Proprio come l’isola di Aoshima, molto più a sud, Tashirojima si è guadagnata il soprannome di “Isola dei gatti”.

La storia di Tashirojima e dei suoi gatti

La storia di come Tashirojima divenne un paradiso felino, inizia nel periodo Edo in Giappone. A quel tempo, i residenti dell’isola producevano tessuti di seta. A tal fine, allevavano bachi da seta. A causa dei topi che mangiavano i preziosi bachi da seta, le persone tenevano con se dei gatti.

Il problema dei roditori in tutto il Giappone divenne così grave che l’intera industria dei bachi da seta fu minacciata. Lo shogunato decretò che tutti i gatti fossero liberati in natura per dare la caccia ai topi. A Tashirojima, la popolazione ha prosperato e continua ad essere semi-selvaggia anche oggi.

Si pensa che i gatti siano fortunati nella cultura giapponese, portando fortuna e ricchezza. Gli abitanti dell’isola di Tashirojima si assicurano che siano ben nutriti per questo motivo.

maneki-neko gotokuji temple
Il gatto fortunato del tempio Gotokuji, a Tokyo

C’è anche una regola che dice che i cani non sono ammessi sull’isola per proteggere i felini locali.

I gatti di Tashirojima sono diventati delle superstar con l’uscita del film di Fuji Terebi Nyanko the Movie, con protagonista un gatto di nome Droopy-Eared Jack che vive sull’isola. Il film è ora un franchise e ci sono tour speciali per i fan che vengono a “cercare Jack” sull’isola di Tashirojima.

Cosa fare sull’isola di Tashirojima

L’isola di Tashirojima è piccola, ma incantevole. Il suo ambiente tranquillo, i panorami sul mare e i villaggi tradizionali la rendono una vacanza rilassante. Ci sono anche diverse cose da vedere e da fare, che rendono unica quest’isola:

  • Manga Island — un campeggio a tema manga sul lato sud di Tashirojima. Soggiorna in una casetta a forma di gatto o rimani all’aperto in un campeggio. Ogni lodge presenta opere d’arte a tema felino di famosi artisti manga, tra cui Shotaro Ishinomori.
  • Santuario del gatto (Nekokamisama) — dedicato a un gatto morto accidentalmente dopo esser stato colpito da una roccia, questo santuario in miniatura è delle dimensioni perfette per i gatti. La gente del posto porta offerte qui e vedrai molti oggetti relativi ai gatti. Si trova al centro dell’isola, a metà strada tra i 2 villaggi.
  • Fai un’escursione intorno a Tashirojima – l’isola ha solo 2 villaggi (Odomari e Nitoda), collegati da strade strette e sentieri che attraversano Tashirojima. Fai una passeggiata su per la collina, attraverso i boschi e lungo la costa, ammirando le bellezze naturali.

Con rilassanti passeggiate e viste sull’oceano, Tashirojima è un ottimo posto per gite da un giorno da Ishinomaki o anche per fermarsi per la notte in una guest house o nel resort di Manga Island.

Tuttavia, vale la pena ricordare che l’isola è in gran parte tradizionale e ci sono poche strutture turistiche oltre a Manga Island. Ci sono delle caffetterie a Nitoda, ma nessun ristorante sull’isola.

Ai visitatori viene anche chiesto di portare con sé i propri rifiuti sulla terraferma – è severamente vietato gettare rifiuti.

tashirojima cat shrine
Miyori Daimyojin, il santuario dei gatti

Manga Island

Tashirojima è stato anche soprannominato “Manga Island”.

L’acclamato mangaka Shotaro Ishinomori stava progettando di trasferirsi sull’isola, ma purtroppo è morto prima che ciò potesse accadere. Tuttavia, la sua memoria è onorata nel campeggio Manga Island a Tashirojima.

Si può soggiornare nelle logge a forma di gatto e ammirare le opere d’arte manga che le decorano da luglio a ottobre di ogni anno. Il resort è chiuso il martedì (o il lunedì se quel martedì è festivo).

Tashirohima manga island resort
Loggia Manga a Tashirojima

Ogni loggia manga ha la propria cucina, servizi igienici e strutture per il bagno.

Manga Island è relativamente popolare per le sue dimensioni, quindi assicurati di prenotare con almeno 2 settimane di anticipo.

Tour e attività correlati