Natale in Giappone: fatti e tradizioni

Natale è vicino! Anche se non si tratta di una festa nazionale in Giappone, poiché solo l’1% circa della popolazione giapponese è cristiana, è comunque presente in tutto il paese.

Chi si reca in Giappone prima di Capodanno, troverà moltissime cose tradizionalmente associate al Natale: decorazioni, mercatini natalizi e magnifiche luminarie. Allo stesso tempo, è possibile scoprire numerose tradizioni giapponesi che vanno apprezzate così come sono. Per questo motivo, anche se può essere un po’ diverso da ciò che siamo abituati, il Natale viene celebrato comunque nel paese del sol levante.

Il modo migliore per vivere al meglio il Natale in Giappone, è quello di avere un Japan Rail Pass. Sarà così possibile viaggiare in tutto il paese in treno, visitando ogni sito. È il modo più semplice e conveniente per vedere tutto ciò che il Giappone ha da offrire.

Natale in Giappone

Le festività natalizie in Giappone vengono celebrate proprio come nei paesi occidentali. In Giappone, Natale è un momento in cui amici e coppie festeggiano assieme, si incontrano per cena e festeggiano nel miglior modo possibile. E Capodanno è il periodo dell’anno in cui si riuniscono le famiglie per visitare templi e dare il benvenuto al primo dell’anno con cibo e bevande.

Un fatto divertente a proposito della stagione natalizia in Giappone, è che la vigilia del Natale viene celebrata come il giorno più romantico dell’anno. Si tratta della versione giapponese del nostro San Valentino. È un dato di fatto che se non hai un appuntamento alla vigilia di Natale, non vorrai farti vedere da solo in pubblico. Le coppie giapponesi, in particolare le più giovani, prenotano cene nei ristoranti più romantici, i negozi vendono regali natalizi romantici e le strade sono decorate alla perfezione per incorniciare questo romantico giorno.

Siccome l’imperatore Akihito ha abdicato il 30 aprile del 2019, il compleanno dell’imperatore che si celebrava in genere il 23 dicembre sarà spostato al 23 febbraio nel 2020 in onore del compleanno dell’imperatore Naruhito.

Tradizioni natalizie giapponesi

Come accennato in precedenza, il Natale in Giappone è celebrato come un momento per diffondere la felicità e non come una tradizione religiosa, con tutto ciò che comporta lo stesso significato e connotazioni.

Il dolce natalizio giapponese

Il dolce natalizio giapponese o “kurisumasu keki” viene venduto in ogni angolo delle strade da Hokkaido a Kyushu! Questo dolce è leggero e spugnoso con ripieno di panna montata e glassa, condita con fragole di un colore rosso intenso e tagliate alla perfezione.

Questo amato e delizioso regalo di Natale, molto popolare anche per i compleanni, è anche visto come un simbolo di prosperità da quando il Giappone è rinato dalle rovine dopo la seconda guerra mondiale.

Japan Christmas cake

KFC: Il pasto natalizio più grande del Giappone

Ogni Natale, circa 3,6 milioni di famiglie giapponesi ricevono il loro pasto delle feste nientemeno che da Kentucky Fried Chicken. In qualche modo, questa tradizione è una delle più sacre e incarna davvero lo spirito natalizio giapponese.

La richiesta è così elevata, che le persone iniziano a effettuare gli ordini per il menu speciale di Natale con sei settimane di anticipo. E l’attesa in fila il giorno di Natale è così lunga che ci vogliono ore prima che le persone possano ricevere il loro pasto. In breve, festeggiare il Natale “alla giapponese”, significa far visita al Colonnello!

Ma perché accade questo? Il motivo risale a più di 40 anni fa, al primo manager di KFC del paese, Takeshi Okawara. L’idea di un “party bucket” che viene venduto a Natale, gli venne in sogno poco dopo che la compagnia aprì le sue porte in Giappone nel 1970 e dopo aver sentito un paio di stranieri parlare di come gli mancasse il cibo tipico in questo periodo dell’anno.

Nel 1974, KFC Japan ha lanciato una massiccia campagna pubblicitaria in tutta la nazione per il periodo natalizio che si è rivelata un enorme successo. Oggi è una parte fondamentale della tradizione giapponese ed è diventato il pasto di Natale più popolare del paese. Pur trattandosi di una costosa tradizione, in realtà non si tratta solo di pollo. Significa che intere famiglie si riuniscono e condividono il pasto, e questo non ha prezzo, vero?

Luminarie natalizie

Quando si tratta di celebrare l’espressione della gioia, nessuno lo fa meglio dei giapponesi. Tutto il paese impazzisce per le luminarie! I centri commerciali, i ristoranti e le aree pubbliche mettono in mostra la più incredibile esposizione di luci che si possa immaginare, per entrare realmente nello spirito natalizio.

Inoltre, da metà novembre fino a San Valentino, ci sono eventi e luminarie in tutto il paese. Dalle piccole decorazioni in scala alle spettacolari proiezioni audiovisive.

I monumenti più famosi e popolari vengono decorati con luci festive uniche di eccezionale bellezza come, ad esempio, la stazione di Tokyo nella capitale, l’acquario Kaiyukan di Osaka o l’onsen (la stazione termale) vicino a Nagashima, Nabana no Sato.

I mercatini di Natale in Giappone

Il Giappone ospita da nord a sud i tipici mercatini di Natale dall’inizio fino alla fine della stagione invernale. Chi è in visita in Giappone durante questo periodo dell’anno, può trovare davvero di tutto, dai delicati ornamenti per gli alberi al vin brulè. Noi consigliamo di visitare il mercatino di Natale a Tokyo, sponsorizzato dall’Associazione tedesca del turismo e dall’ambasciata tedesca, che si svolge dal 16 al 25 dicembre nel parco di Hibiya, tutti i giorni dalle 11 alle 23. C’è un mercatino di Natale anche a Sapporo, che consigliamo vivamente di visitare.

Lo spettacolo Disney di Natale

A Tokyo Disneyland, sia gli ospiti internazionali che quelli locali potranno godersi l’evento speciale “Christmas Fantasy”, che è ispirato ai “libri delle fiabe con i divertenti amici della Disney”.

Questo evento offre agli ospiti un felice e fantastico Natale in stile Disney, con fuochi d’artificio, mercanzie speciali, caramelle omaggio e menu di Natale speciali e deliziosi. Tokyo Disney è il luogo ideale per le famiglie con bambini che trascorrono le vacanze di Natale in Giappone.

Christmas in Tokyo Disneyland

Shopping natalizio in Giappone

È davvero Natale senza un po’ di shopping natalizio? Durante questo periodo festivo, sarà possibile trovare in vendita alberi tradizionali, decorazioni e molti altri prodotti, nei più grandi centri commerciali e negozi, soprattutto nelle grandi città.

Come accennato in precedenza, lo scambio di regali durante la vigilia di Natale è diventata una tradizione, ma soltanto tra le coppie d’innamorati. In Giappone c’è già un giorno di dicembre in cui ci si scambiano i regali, una sorta di Babbo Natale giapponese, una tradizione di cultura del lavoro di Oseibo (fine dell’anno). Inoltre, anche i regali di Capodanno rappresentano un gran giro d’affari in Giappone.

Nota: dal momento che il Natale non è una tradizione giapponese, tutti i negozi in Giappone sono aperti come al solito durante questo periodo, ma Capodanno è una delle festività più grandi del Giappone e anche quella che attira la maggior parte dei turisti. Molti negozi, ristoranti e attrazioni d’intrattenimento sono chiusi dal 29 dicembre fino al 4 gennaio.

Previsioni del tempo per Natale in Giappone

Dicembre e gennaio sono degli ottimi mesi per visitare questo enorme paese, dato che il tempo è generalmente secco e soleggiato. Tuttavia, nel nord del Giappone e lungo la costa giapponese, a Natale c’è molta neve e quindi può essere uno dei periodi migliori dell’anno per un viaggio.

Il vantaggio è che queste sono le condizioni migliori per praticare sport invernali e sicuramente meritano una visita anche gli onsen giapponesi (le stazioni termali). Le Alpi giapponesi offrono alcune delle migliori stazioni sciistiche del mondo. Curiosi di sapere come vederle tutte durante la propria visita in Giappone?

Il lato negativo di una vacanza in inverno, è che i giorni sono più brevi (il tramonto avviene attorno alle 17:00 a Tokyo). Tuttavia, come dice il proverbio: andando prima a letto e alzandosi presto, l’uomo diventa più sano, ricco e saggio… e come dicono i giapponesi: Merii Kurisumasu a tutti, adorabili viaggiatori.

Foto di copertina: @kylehase (Flickr).

Related Posts

Related Tours & Activities